A A
RSS

Cultura ed enogastronomia al Palazzo Barone di Giarratana

Mer, Dic 3, 2014

Arte

Nella foto Veduta di Giarratana

Nelle splendide sale, hanno esposto artisti ed artigiani in un profluvio di spettacoli

Grazie all’intesa della cittadina di Giarratana e l’Amministrazione comunale, sotto il patrocinio della Regione Siciliana Assessorato e Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, c’è stata un’apertura straordinaria del rinomato Palazzo Barone, edificio ottocentesco da poco restaurato, vero fiore all’occhiello nel territorio; purtroppo poco conosciuto in Italia nonostante il suo grande valore storico ed etnografico. All’interno delle sale è presente il museo dell’Emigrazione conosciuto all’estero, in cui sono presenti molte testimonianze degli emigrati giarratanesi e del territorio della Sicilia sud orientale nei primi anni del ‘900.

Così, per la stretta collaborazione fra città ed amministratori, in nome della cultura e della voglia dello stare assieme, l’austero Palazzo, il 29 e 30 novembre 2014, è stato un prestigioso contenitore culturale per il territorio ragusano, con una due giorni di manifestazioni durante le quali sono state protagoniste mostre, esposizioni, enogastronomia e spettacoli.

Con la sua bellezza estetica ma anche culturale, il Palazzo è uno dei più importanti della provincia ragusana, ed è proprio in questo luogo che sono stati accolti artisti e artigiani, provenienti anche da fuori Provincia, per promuovere e valorizzare la loro arte.

Nelle sale affrescate sono state allestite le mostre dei seguenti pittori: Erica Licitra, Carola Caruso, Valentina Smecca, Franco Scollo, Danilo Sammito, Stefania Moschitta, Silvia Cascone, Paolo Brugaletta, Giorgia Scrofani, Rosana Elena Mortillaro, Grazia Merlo, Merilù Barcella, Sonia Iurato, Rita Albergamo, Cetty Midolo, Marika Cassone; scultori: Erica Licitra, Salvatore e Luigi Denaro;artigiani: Salvatore Di Stefano, Elisa Latina, Giovanni Micieli, Bartolo Mineo, Giovanni Scirpo; auto e moto d’epoca di Pippo Delizia, Davide Mineo; abiti della stilista Stefania Frasca Aurora Boreale Atelier; trucco e parrucco di arte in testacon Erica Balsamo ed estetica di Paola centro estetico.             

La manifestazione ha dato modo al pubblico anche di gustare prodotti del territorio attraverso un viaggio negli odori e sapori dei prodotti tipici della nostra terra, offerti dai produttori Feudo Calaforno, Azienda Agricola Palmì, Naturalmente Pane e Paolo Roccuzzo.

Inoltre,  sabato 29 novembre e domenica 30, presso l’Auditorium, sito all’interno del prestigioso palazzo, è stato dato lo Spettacolo Teatrale Multimediale “Novecento”, regia e adattamento di Agostino De Angelis.

La Redazione

Nella foto Veduta di Giarratana

Nella foto Veduta di Giarratana

Redazione l’Alba

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura daniela schillaci danilo festa discarica motta film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'Alba ArteCulturaSocietà l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO Silvia Ivanova spettacolo taormina teatro Teatro Massimo Bellini di Catania trecastagni

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni