A A
RSS

La Giga International House festeggia 20 anni di attività

Dom, Ott 22, 2017

Cultura&Società

 

Fiore all’occhiello di tutta la Sicilia orientale per qualità e agganci 

Compie e festeggia 20 anni di gloriosa attività la Giga International House di Catania, il 29 settembre, regalando ai suoi numerosi ospiti, una magnifica “serata sotto le stelle”.

Nello stile globale della sua concezione e vocazione: preparazione e servizio ad alti livelli, ambienti accoglienti, caldi e attrezzati, pluralità di servizi nella formazione linguistica diretta a tutte le utenze e in modo particolare alla formazione ed aggiornamento dei docenti di lingua inglese per tutte le fasce di età, la Giga house school, deve la sua presenza sul territorio ad una piccola grande donna: Palmina La Rosa, che, seguendo il suo sogno, è riuscita a realizzare questo apparato che rappresenta non solo uno scoglio sicuro per quanti vogliano conoscere, apprendere, e perfezionare la propria competenza linguistica  con docenti madrelingua, ma anche un fiore all’occhiello per tutta la Sicilia orientale per la qualità e gli agganci internazionali.

Così, ogni anno Palmina, regala una serata elegante e sobria all’un tempo, ai suoi più fedeli estimatori, diventati amici grazie alla sua affabilità, su quello splendido terrazzo di viale M. Rapisardi: insegnanti, presidi, direttori e a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di un sogno.

Le serate, vengono rallegrate grazie anche alla collaborazione del noto e apprezzatissimo fratello: Salvo La Rosa, presentatore dai modi sempre signorili e graditi a tutti, e da intermezzi musicali ed artistici in genere.

Ma all’interno della conduzione della serata, il cuore tematico del successo, viene sempre sottolineato: il sogno, la passione….e la collaborazione amorevole ed attiva della Famiglia e degli amici.  

Questi gli ingredienti segreti che sostengono Palmina nella direzione di tutta la Giga house, e le cui ricadute si ravvisano in un sorriso sempre presente, in una generosa disponibilità dell’intero staff che la coadiuva e non solo… anche di quanti, amandola e credendo in lei, il 29 settembre, sotto le stelle, si sono esibiti come dono amicale per la sua festa.

TMB Lo Giudice

Giulia Caccetta, Cecilia Blanciforti, Valeria Puglisi, Alessandra Pantano

Coreografie: Silvana Lo Giudice

Link Young Orchestra

Gabriele Scuderi, Miriana Bonaccorso, Erika Pappalardo (Primi violini);  Irene Scroppo, Clelia Sciuto, Vanja Maugeri  (Secondi violini); Daniele Ferro (Viola); Chiara Nasiti, Rachele Raspanti (Violoncelli); Roberto Pia (Contrabasso). Maestro: Angelo Di Guardo.

Auguri di sogni sempre più grandi, da chi scrive e dalla intera Redazione de l’Alba.

Norma Viscusi

Norma Viscusi

Insegna Inglese all’I.C. “Marconi” di Paternò. E’ diplomata in pianoforte ed ha anche conseguito il Magistero in Scienze Religiose. Il suo interesse è poliedrico: musica, arte , volontariato, politica, giornalismo. Collabora come editorialista in diversi periodici (fra questi Freedom24; l’Alba) e al quotidiano L’Opinione di Viterbo.
Attiva nell’impegno sociale, ha avuto ruoli di responsabilità in associazioni onlus, rivolte in particolare al mondo dell’infanzia e dei minori abbandonati. India, Bielorussia, Bosnia, sono i Paesi che meglio conosce da questo punto di vista.

Tags: , , ,

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura daniela schillaci danilo festa discarica motta film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'Alba ArteCulturaSocietà l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO Silvia Ivanova spettacolo taormina teatro Teatro Massimo Bellini di Catania trecastagni

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni