A A
RSS

Finale di “Sicily International Short League” a Gravina di Catania

mer, Ago 8, 2018

Attualità, Cultura&Giovani, Eventi

Lo strepitoso successo di pubblico sancisce il legame tra la manifestazione e la cittadina etnea

Una gremita terrazza della Sala delle arti del parco Comunale di Gravina di Catania ha accolto l’attesissima finale di Sicily International Short League, nata nell’ambito della programmazione annuale del Via dei Corti – Festival Internazionale di Cinema Breve e organizzata dall’Associazione Culturale NO_NAME, con il Patrocinio del Comune di Gravina di Catania.

Uno strepitoso successo di pubblico sancisce il legame tra la manifestazione e la città di Gravina. Del sestetto finalista per questa seconda edizione, si aggiudica il primo posto il corto Il regalo di Alice di Gabriele Marino che, grazie al voto del pubblico vince l’AUDIENCE AWARD – BEST FILM. Un cortometraggio intenso che mette in luce lo sguardo di una bambina di dieci anni sulla separazione dei genitori e sul potere salvifico del cinema. Al secondo posto si classifica la commedia Cani di Razza di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta, un corto dai toni sulfurei, seppur aleggianti d’ironia sottile, sullo sfruttamento della disabilità nelle pellicole, mentre al terzo posto si piazza 8 giugno ’76 di Gianni Saponara, una pellicola breve toccante in cui la grande storia di un attentato si mescola al dolore di chi vive la perdita. Al quarto classificato Sono un supereroe di Nino Giuffrida, sulla tragedia di un’esistenza “impeccabile” è stato conferito il Premio della Critica Televisiva – Globus Television Prize per «aver saputo affrontare un tematica scottante come la ludopatia in maniera decisa e convinta». Chiudono quest’avvincente finalissima il quinto classificato FiSOlofia di Nicola Palmeri, sulla bellezza dell’esistere e sul suo significato, e Il disertore di Federica Bertellotti e Davide Ricci che con due punti di vista opposti mostra la bruttezza della guerra.

All’incisività dei messaggi dei cortometraggi hanno dato lustro i presentatori Cirino Cristaldi, direttore artistico della manifestazione (ideata dallo stesso Cristaldi e da Giampiero Gobbi), e l’attrice teatrale Adriana Scalia per una kermesse che vuole far conoscere e diffondere il mondo tutto particolare dei corti.

Di questa serata finale sono state svelate in anteprima assoluta le date della quarta edizione del festival Via dei Corti: 29-30 novembre e 1-2 dicembre 2018. Sorprese e illustri ospiti sono statati annunciati in quell’evento che farà apprezzare opere provenienti da tutto il mondo sia di artisti affermati che emergenti, dove accederanno le opere finaliste dell’estiva e Sicily International Short League.

Una serata ricca di spunti di riflessione che conclama più di un connubio: quello tra di cultura e sociale, come dimostra la proiezione del corto fuori concorso, girato al parco comunale di Gravina di Catania, diretto da Claudio Clemente e prodotto da Luciano Vannucci, dove i protagonisti sono gli animali. E quello tra cinema e arte, grazie all’allestimento nella Sala delle arti della mostra fotografica Graffi d’autore dell’irriverente Diego Scandurra (alias Nino Gullotti).

Il tutto, un intreccio eufonico di bellezza e arte come il sindaco, Massimiliano Giammusso e l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo, Patrizia Costa hanno avuto modo di sottolineare, con la complicità di un cielo zeppo di stelle e di uno scorcio tra i più suggestivi del comune etneo.

Gabriella Puglisi

M.Gabriella Puglisi

Dottore di ricerca in “Modelli di Formazione. Analisi Teorica e comparazione”. Laureata in Scienze politiche ha collaborato con diverse testate locali. Ama la lettura, la musica e il balletto; la notte e il mare. Non le piace la mancanza di autocritica.

Tags: , , ,

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura daniela schillaci danilo festa discarica motta festa film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO Silvia Ivanova spettacolo taormina teatro trecastagni virgillito

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni