A A
RSS

Misericordie del Comitato provinciale di Catania e makers catanesi contro Coronavirus

EMERGENZE SANITARIE CON SDOPPIATORI A Y

8 “artigiani digitali” hanno stampato questi utilissimi adattatori attraverso le proprie stampanti 3D

La Misericordia di Pedara consegna al Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana 90 “sdoppiatori a Y” da essere impiegati all’interno delle terapie intensive siciliane. Tali dispositivi, ideati ad hoc per far fronte alla carenza di respiratori, permetteranno ai medici rianimatori di collegare in contemporanea due pazienti intubati, attraverso un solo ventilatore polmonare.
Nella provincia etnea, a rispondere alla chiamata lanciata dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Messina – insieme a FabLab Messina e Air Factories – sono stati 8 “artigiani digitali” che hanno stampato questi utilissimi adattatori, attraverso le proprie stampanti 3D. A fare da collante tra coloro che hanno aderito all’iniziativa, Elettra Cicardello, che oltre ad essere una volontaria della Misericordia di Pedara nella vita è una designer d’interni. 

«In questo momento così delicato e di bisogno – ha detto Elettra– ho voluto mostrare la mia sensibilità ai problemi sanitari creati da questo virus, iniziando a produrre sin da subito con la stampante 3D gli “sdoppiatori a Y” insieme ad altri makers siciliani. Nella giornata di ieri, ho contattato gli altri catanesi che avevano aderito all’iniziativa, così da poter raccogliere questi prodotti tramite la Misericordia e consegnarli alla Regione».
A fare da tramite tra “artigiani digitali” e istituzioni, è stata la Misericordia di Pedara. Così si è espresso il Governatore della locale Misericordia Alfredo Distefano che è anche presidente del Comitato provinciale delle Misericordie di Catania: «Ho accolto di buon grado l’iniziativa, portata avanti sul territorio da diversi maker e dalla nostra volontaria Elettra. Come Misericordia siamo stati anello di congiunzione istituzionale tra questi artigiani 3.0 e il DRPC, così da far giungere i dispositivi prodotti ai nosocomi siciliani».

La Redazione

Redazione l’Alba

Tags: , ,

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura Coro lirico siciliano daniela schillaci danilo festa discarica motta film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'Alba ArteCulturaSocietà l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO spettacolo taormina teatro Teatro Massimo Bellini di Catania trecastagni

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni