A A
RSS

Procedono veloci i lavori di ammodernamento della Statale 284

Gio, Ott 7, 2021

Spettacolo

SOPRALLUOGO DI CANCELLERI, PETRALIA E BARBAGALLO

ANGELO PETRALIA, vicesegretario provinciale del Pd etneo: «Confermo l’impegno del Partito Democratico, a tutti i livelli, e l’impegno mio personale, di continuare a seguire l’iter per dotare il territorio di una struttura moderna e, soprattutto sicura.»

di Redazione


Da sinistra: Cancelleri, Petralia, Barbagallo

In seguito ad un sopralluogo del 4 ottobre ai cantieri della strada statale 284 Adrano-Bronte (l’Occidentale Etnea) da parte del sottosegretario alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, presenti l’on. Anthony Barbagallo, segretario regionale del Pd, funzionari e tecnici dell’Anas e dall’impresa aggiudicataria e il vicesegretario provinciale del Pd, Angelo Petralia, quest’ultmo ha dichiarato:«Con soddisfazione osservo che i lavori, per i quali l’attuale vicesegretario del Partito Democratico, Giuseppe Provenzano, ha profuso grande impegno nel corso del suo mandato di ministro per il Sud, proseguono spediti e sono sicuro, con l’impegno di tutti, ognuno per la propria parte, che si è in condizione di rispettare il cronoprogramma che fissa nell’aprile 2023 la consegna dell’arteria ammodernata. L’intero Partito Democratico della provincia di Catania, da sempre impegnato nella battaglia per la riqualificazione della rete viaria etnea, è particolarmente soddisfatto per come si procede dando seguito agli impegni che tutti abbiamo assunto con i cittadini: la bretella di 4 chilometri, dal 26 al 30, è stata interamente finanziata con 66 milioni di euro da Paola De Micheli che guidava il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con il governo Conte II.

A ciò si aggiungono i lavori di ammodernamento della tratta Adrano-Paternò, che presto verranno appaltati, finanziati con 187 milioni che provengono per 97 milioni di euro dal fondo nazionale Anas, come disposto sempre dall’ex ministro De Micheli, e la parte restante, proveniente dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, che reca la firma dell’ex ministro del Sud, Peppe Provenzano.

Confermo l’impegno del Partito Democratico, a tutti i livelli, e l’impegno mio personale, di continuare a seguire l’iter per dotare il territorio di una struttura moderna e, soprattutto sicura. Le opere pubbliche sono di tutti e, alla luce dei fatti, mi auguro che nessuno voglia mettere un improbabile cappello su un’opera che è, e resta, del comprensorio occidentale etneo.»

Redazione l’Alba

Tags: , , , ,

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura Coro lirico siciliano daniela schillaci danilo festa discarica motta film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'Alba ArteCulturaSocietà l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro mario incudine matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO spettacolo taormina teatro Teatro Massimo Bellini di Catania

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni