A A
RSS

“Lascia un libro… prendi un libro!”

sab, Giu 10, 2017

Eventi, Informazione

A Belpasso un input in più per crescere nella mente e nel cuore

Prende il via, a Belpasso, l’iniziativa Lascia un libro… prendi un libro! ad opera di un “viaggiatore doc”, l’amico Giuseppe Rapisarda. Praticamente il libro alla portata di tutti…

In un’epoca in cui vengono meno i tanti valori, che rendono la vita degna di essere vissuta, in un’epoca in cui prevalgono strumenti che, pur preziosi in se stessi, finiscono per comunicare atteggiamenti di vita superficiali, quando non violenti ed egoistici, come la televisione e lo stesso computer, risulta sempre più prezioso il ruolo dei buoni libri, per quel supplemento di sensibilità, di sfumature, di emozione e di concentrazione solo riservato alla lettura.

Il viaggiatore per passione, si sa, ama guardarsi attorno, osserva, coglie il meglio del luogo in cui si trova e torna ai luoghi consueti carico di immagini, di emozioni, di idee e… domande, tra cui una… insistente: perché no!?

L’idea prende forma. Giuseppe Rapisarda contatta, spiega, convince… E finalmente l’iniziativa prende il volo grazie anche alla donazione di libri di chi è già “appassionato lettore” e vorrebbe “contagiare” l’amico, il vicino di casa, il belpassese in genere, in una pratica quotidiana arricchente e quanto mai piacevole.

Bar e negozi di Belpasso, aderenti all’iniziativa, hanno già un proprio scaffale dove fanno mostra di sé un certo numero di libri. Quale la regola per prenderne uno? Semplice: portare un proprio libro (che non sia testo scolastico; piccolo, grande… non importa!), lasciarlo e… sceglierne uno da portare a casa.

«…la cultura non è un mondo precluso. Bisogna continuare a prendersi cura di sé, anche da vecchi; studiare, essere autodidatta, leggere, leggere molto, perché tutto questo rende più liberi.» (Beba, madre di un desaparecidos, da Le Pazze di Daniela Padoan).

Un paese evoluto si misura dal grado di cultura.

Alle Arti il compito didattico di trasformazione, di spinta al miglioramento. E a Belpasso ci proviamo… anche coi LIBRI, un input in più per crescere, nella mente e nel cuore.

Mariarosa Marcantonio

Redazione l’Alba

Tags: , , , ,

2 Resposte a ““Lascia un libro… prendi un libro!””

  1. Giuseppe Rapisarda ha detto:

    E’ stata creata una pagina facebook, dove sono indicati i titoli dei testi disponibili (inizialmente erano 320, ma sono già aumentati) e tutti i vari aggiornamenti di questa iniziativa socioculturale:
    https://www.facebook.com/Lascia-un-libro-prendi-un-libro-289456198191070/

    Chi vuole, può far parte di questo progetto, sia donando dei testi, sia mettendo a disposizione uno spazio di circa 50 cm per ospitare dei libri 🙂 Anche fuori Belpasso.

  2. Carmela zccarello ha detto:

    Bellissima idea,che sicuramente sarà accolta e condivisa da piccoli e adulti,sa di buono,di leggerezza, di voglia di aggregazione di condivisione di qualcosa ….”La Cultura”che ha effetti benefici per il corpo e soprattutto per lo spirito.
    Da copiare perche’ sara’sicuramente arricchente.
    Baci Mariarosa e tanti complimenti.
    Complimenti anche all’inarrestabile amico Pino Pesce.
    A presto.

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura daniela schillaci danilo festa discarica motta festa film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO Silvia Ivanova spettacolo taormina teatro trecastagni virgillito

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni