A A
RSS

La strada giusta: “Chimica, materiali e biotecnologie”

Gio, Gen 24, 2013

Scuola

L’Iti “Cannizzaro” favorisce l’integrazione fra scuola e lavoro garantendo una buona formazione

Gli alunni della scuola media in questi giorni devono fare le scelte relative alla strada da intraprendere nella fase successiva del loro percorso scolastico; a tal proposito essi vengono bombardati dai propri insegnanti ma soprattutto dai docenti delle scuole Secondarie Superiori, da una serie di iniziative, fra le quali le più frequenti sono: brevi visite nelle strutture delle scuole di ordine superiore; ricevimento di insegnanti delle scuole superiori, che si presentano in splendida forma per “fare propaganda” alla loro scuola; distribuzione di libretti di statistiche sul mercato del lavoro; elenchi di facoltà universitarie.

Sicuramente una scelta a cui non si fa molta attenzione è la “Chimica” che nell’immaginario collettivo è responsabile della produzione di molecole altamente tossiche e quindi della degradazione dell’ambiente.

Forse ciò era vero in passato; la chimica moderna è diversa, è al servizio dell’uomo e dell’ambiente: si rivela fondamentale per contrastare i fenomeni di inquinamento e per cercare di raggiungere uno sviluppo sostenibile.

Il chimico è affascinato dalla ricerca e dal lavoro in laboratorio, collabora con compiti tecnici, operativi e professionali in attività singole e di gruppo, teoriche e pratiche in un settore che possiede già alcune delle principali chiavi dello sviluppo del prossimo futuro, è interessato alla chimica ambientale e alla biochimica.

Lavorando in equipe con altri tecnici, il chimico è chiamato a lavorare allo sviluppo di nuovi fonti di energia o a trovare modi più efficienti per utilizzare fonti di energia che si stanno esaurendo. Il diplomato di questo indirizzo ha competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi chimiche, nei processi di produzione in ambito chimico-biologico, farmaceutico, merceologico, ambientale.

Presso l’ITI Cannizzaro di Catania, l’alto numero di ore dedicato alle attività pratiche di laboratorio e la possibilità di effettuare stage presso aziende convenzionate quali il Laboratorio Chimico delle Dogane ed altre aziende quali l’ACIM e il Nucleo Chimico Mediterraneo, favoriscono l’integrazione fra realtà scolastica e mondo del lavoro, aumentando la professionalità dei diplomati e garantendo una buona formazione.

Angela Percolla

Angela Percolla

Docente di Chimica presso l’ITI Cannizzaro di Catania

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura Coro lirico siciliano daniela schillaci danilo festa discarica motta film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'Alba ArteCulturaSocietà l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO spettacolo taormina teatro Teatro Massimo Bellini di Catania trecastagni

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni