A A
RSS

“Cantastorie e pupari al Porto di Catania”

Mar, Lug 4, 2017

Cultura&Società, Eventi

Luigi Di Pino, “I Viola” e  una nobile tradizione che ritorna!

La tradizione siciliana va in scena, domenica 9 luglio, al porto di Catania. Si tratta del recupero, in chiave moderna ed originale,  del mondo autentico dei cantastorie siciliani che, passando attraverso la tradizione popolare della spontaneità dei pupari e dei cantimpanca del ‘400 toscano, risale all’aedo Omero, padre di tutti i cantori epici ed erranti.

Saranno il cantastorie Luigi Di Pino, colto e fine giullare del XXI secolo, unico erede del grande Orazio Strano, e i pupari della Compagnia d’opra dei pupi I Viola a vivacizzare e dare valore a questa manifestazione culturale dalle radici fortemente popolari.

Si comincia alle ore 16 di domenica 9 luglio con un incontro su Cantastorie e pupari nell’era digitale, al quale seguirà lo spettacolo Orlando e la fata Morgana a cura della Compagnia d’opra dei pupi I Viola. Infine, andrà in scena lo spettacolo  ‘A Sicilia e l’omini so di e con il cantastorie Luigi Di Pino, accompagnato dai musicisti Orazio Gallo (al basso), Marco Crisafulli (fisarmonica) e Alessio Cannata (tamburello e percussioni).

L’iniziativa, di carattere turistico culturale, che nasce da una partnership tra Regione Siciliana (Assessorato Regionale al Turismo e ai Beni Culturali), Associazione Il Cantastorie, Unione del Cantastorie, Comuni Amici e Catania Cruise Terminal, ha lo scopo di far conoscere (anche grazie al supporto dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale) ai visitatori pezzi importanti delle tradizioni culturali della nostra Sicilia. Inoltre assisteranno all’arrivo di oltre duemila passeggeri della nave da crociera “Celebrity Constellation” che, domenica, farà tappa al porto di Catania. Dopo le escursioni della giornata, i crocieristi troveranno, nel piazzale antistante il terminal crociere sullo sporgente centrale del porto, questa stupenda sorpresa in rispettoso stile siciliano.

L’evento è aperto a tutti coloro che vorranno partecipare e scoprire un nuovo modo di vivere il porto.

Per tutti, ci sarà la possibilità di degustare la rinfrescante Arancia Rossa di Sicilia, sponsor dell’iniziativa.

Sany Caruso

***

Luigi Di Pino – Cantastorie del XXI secolo

Luigi Di Pino è  un  artista intrigante e persuasivo con esperienze in campo figurativo, teatrale, poetico e musicale. Compositore nonché autore, è iscritto alla SIAE con più di 100 brani all’attivo.

La sua più matura espressione artistica è il Cantastorie, figura legata alla tradizione siciliana su cui convergono tutte le principali forme di comunicazione artistica: pittura, poesia, musica e teatro.

Si è molto esibito dal vivo portando la tradizione siciliana tra i conterranei del Nord Italia e all’estero, principalmente in Australia.

Annovera apparizioni sulle principali reti nazionali ed è stato membro del Tavolo Nazionale per la musica popolare, istituito con decreto del Ministero dei Beni e Attività Culturali.

Associazione “Il Cantastorie”

L’Associazione Il Cantastorie nasce dalla passione di riscoprire, tutelare e divulgare il Patrimonio Culturale tipicamente Siciliano, nonché dall’idea che non è bene dimenticare da dove veniamo.

Nell’attualità di un mondo che viaggia veloce verso la globalizzazione, l’Associazione ha come finalità primaria la riscoperta, la salvaguardia nonché la divulgazione delle più genuine tradizioni della nostra Sicilia, con particolare riguardo alla figura del Cantastorie.

La tradizione risale agli aedi, che narravano le vicende degli dei e degli uomini perché ne restasse memoria, e ai rapsodi che cucivano i loro racconti e quelli di altri poeti.

Comuni Amici è la ‘rete ideale’ di Comuni siciliani nata su iniziativa dell’imprenditore turistico Ettore Messina e fortemente sostenuta dagli assessori dei Comuni coinvolti su tutto il territorio siciliano (tra questi: Aidone, Piazza Armerina, Enna, Mazzarino, Mirabella Imbaccari, Pachino-Marzamemi). Nata nel 2014, l’idea muove dalla voglia di fare rete e dalla necessità di ridurre le spese in un periodo di spending review. Oltre alla promozione integrata, si propone di agire con strategie e offerte mirate per i turisti, dal mare alla montagna, dalla Magna Grecia al Medio Evo, per far conoscere anche le tradizioni e le realtà meno note della meravigliosa terra che è la Sicilia e conl’obiettivo di arrivare a presentare la Sicilia come un vero e proprio Brand.

Catania Cruise Terminal (CCT) gestisce dal 2011 il terminal crociere del Porto di Catania, con l’obiettivo di potenziare il traffico passeggeri nella Sicilia Orientale. Catania Cruise Terminal è parte di Global Ports Holding, che è il più grande operatore di terminals crociera al mondo, con una presenza consolidata nel Mediterraneo, in Atlantico e nelle regioni dell’Asia-Pacifico, ivi compreso alcune importanti realtà di porti commerciali in Turchia e Montenegro. Global Ports Holding gestisce un portafoglio di 14 porti in 8 Paesi, nei quali si svolgono ogni anno più di 3.000 accosti di navi di tutte le Compagnie di crociera. Con oltre 7,5 milioni di passeggeri movimentati, Global Ports Holding ha conquistato nel 2016 una quota di mercato del 25% nel Mediterraneo.

 

 

Santy Caruso

Tags: , , , ,

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura daniela schillaci danilo festa discarica motta festa film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO Silvia Ivanova spettacolo taormina teatro Teatro Massimo Bellini di Catania trecastagni

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni