A A
RSS

“Cavalleria Rusticana” a Taormina l’1 agosto

Mer, Lug 29, 2020

Spettacolo

LA GRANDE OPERA DI MASCAGNI IN UN IMPERDIBILE APPUNTAMENTO

Una stagione musicale che intende proporsi in una nuova veste attraverso soluzioni interpretative che lasciano spazio a forme creative audaci

Appuntamento imperdibile, sabato 1 agosto, al Teatro Antico di Taormina: Mascagni, con la sua Cavalleria rusticana, riapre le porte all’arte, alla musica, alla vita, dopo lunghi  mesi di buio e di sconforto.

Il Festival della Lirica dei Teatri di Pietra, scommessa vinta dal Coro Lirico Siciliano, su un’idea coraggiosa di Alberto Maria  Munafò,  inaugura  adesso una stagione musicale  che intende  proporsi  in veste nuova, attraverso  soluzioni  interpretative  che, nella loro imprevedibilità,  lasciano spazio  a forme creative audaci.  

A dirigere il coro, Francesco  Costa, energico e con decisa personalità musicale, che ha al suo attivo una carriera di indiscusso successo. Anche il cast annovera nomi di livello: Elena Lo Forte, che fu Santuzza anche ne Il padrino parte III di F. F. Coppola; Angelo Villari, in  Turiddu; mentre  il ruolo di Alfio sarà della star del Metropolitan di New York, Alberto Mastromarino. Saranno poi, Maria Motta e Leonora Sofia rispettivamente nelle vesti di Lucia e Lola.

A chiudere il cerchio ancora un cast altamente professionale: l’Orchestra Sinfonica Siciliana, altro gioiello nello scrigno siciliano, diretta per l’occasione da Lorenzo Tazzieri.

L’intera rappresentazione sarà inoltre tra le pochissime in forma scenica completa a livello internazionale, grazie alla regia innovativa di Salvo Dolce, giovane e promettente regista siciliano. Gli ingredienti sono tali da lasciare sperare in una serata che della Sicilia ne racconta il meglio: l’essenza, l’arte, il profumo.

Norma Viscusi

Norma Viscusi

Pianista. Insegna Musica nella sc. Media Q. Maiorana di Catania. Ha conseguito anche il Magistero di Scienze Religiose presso IRSS San Luca di Catania, Facoltà di teologica di Sicilia. Il suo interesse è poliedrico: musica, arte, cultura, volontariato e giornalismo. Collabora come editorialista, freelance, con diversi periodici e quotidiani. Fra questi Freedom 24, Zona franca, l’informazione, Aetnanet, Newsicilia, l’Alba. Ha pubblicato saggi di letteratura religiosa sulla Scapigliatura, Lo spazio di Dio in Tarchetti in La letteratura e il Sacro, narrativa e teatro, cura di F. D.Tosto, vol. IV ed. ESI, 2016 Napoli e per la collana “Nuova Argileto”, La Scapigliatura. Tra solitudine e trasgressione, Lo spazio di Dio in Tarchetti, Rovani e Dossi. ed. Bastogi, 2019 Roma. Ama dedicarsi in modo particolare a recensioni musicali e teatrali.

Tags: , , ,

Lascia un commento

agata rizzo alba arte bellini belpasso biancavilla cannizzaro carlo caputo carmelo ciccia catania cinema collura Coro lirico siciliano daniela schillaci danilo festa discarica motta film giuseppe cantavenere iti cannizzaro l'alba l'Alba ArteCulturaSocietà l'alba periodico laura cavallaro laura timpanaro libro matteo collura misterbianco mostra motta sant'anastasia nino di guardo no discarica norma viscusi paternò patrona pdf pino pesce pirandello rosa balistreri scuola SI.RO spettacolo taormina teatro Teatro Massimo Bellini di Catania trecastagni

Bacheca Periodico – Ultime Edizioni